Fermignano, 14^ Festa della Stazione

           

“””ATTENZIONE”””

PER AVVERSE CONDIZIONI

METEO CI STIAMO ORGANIZZANDO PER

SVOLGERE LA MANIFESTAZIONE AL COPERTO

 

Domenica 6 ottobre a Fermignano, l’ associazione FVM,in collaborazione con il FAI di Pesaro e con Legambiente Urbino, organizza  la 14^ Festa della Stazione dal titolo: “Tanto rumore …per nulla?

Gli argomenti  proposti dall’associazione FVM, anche quest’anno,  hanno trovato spazio più volte sulle pagine dei giornali, TV e siti d’informazione:                                                                                                        

ricordo dell’ultimo treno per Urbino del 1987,l’argomento merita uno speciale a Fano TV e  TVCM; la ferrovia  Fano Urbino viene eletta   Luogo del Cuore del FAI ; la VI Giornata delle Ferrovie Dimenticate riscuote un notevole successo di pubblico, RAI 3 trasmette il servizio;  il  convegno “ Treno e turismo: una strategica alleanza” alla Camera di Commercio di Pesaro fa sposare la nostra causa anche il suo  presidente Drudi,  RAI 3 trasmette il servizio;  viene elettrificata la linea Ascoli- P.Ascoli, FVM , rimarcherà le contraddizioni della Regione Marche sulle linee secondarie; nel convegno “ Senza trasporti l’istruzione non va lontano” organizzato da Adriabus ad Urbino, il presidente Londei dichiara la disponibilità di entrare nella gestione ferroviaria della Fano Urbino;   di fronte all’entrata in servizio di due nuovi autobus autosnodati lunghi ben 18 metri e con 100 posti disponibili sulla tratta Fano Urbino, FVM rileva la contraddittorietà   di come una linea definita ramo secco  necessiti di tali mezzi; in occasione del convegno ”Le infrastrutture nelle Marche” a Fano,  FVM consegna la proposta di ripristino della ferrovia al Ministro  Lupi; Il presidente di Adriabus Londei a Radio Fano conferma la sua solidarietà con FVM e   al Resto del Carlino dichiarerà che la ferrovia è strategica per cultura e turismo, allineandosi perfettamente alle nostre idee; la Fano Urbino è sul “Il Fatto Quotidiano” con un’inchiesta del noto giornalista scrittore Antonello Caporale; Tele 2000lab rispolvera un’assemblea pubblica del PCI del 1987 in cui il compianto senatore/scrittore Volponi rimarcava l’indispensabilità per Urbino dei collegamenti ferroviari.                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                

 Insomma di “rumore” anche quest’anno ne è stato  fatto davvero tanto, speriamo che serva a qualcosa.

Alla Festa della Stazione,  verrà ripresentato il progetto di ripristino della ferrovia Fano Urbino a cura di AISIF (associazione studenti ingegneria ferroviaria)progetto già elogiato durante il convegno delle ferrovie dimenticate 2012 alla stazione di Urbino. Tale progetto rimarcherà le potenzialità e le capacità della ferrovia Fano Urbino.  Non si può certamente soprassedere dal conoscere le straordinarie caratteristiche e i pregi ingegneristici dell’ infrastruttura.

Nel corso della manifestazione verrà ricordato l’ingegnere Piero Muscolino, il celebre storico delle ferrovie grande amico dell’associazione FVM, a un mese dalla sua scomparsa.

In ultimo verrà riproposto anche l’intervento dello scrittore Volponi al convegno sopra citato del 1987 e non mancheranno le  mostre modellistiche , fotografiche dell’attività dell’associazione e dei mezzi della Protezione Civile.

                                   

                                   

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.