“Senza la ferrovia Urbino muore”

Venerdì 27 settembre alle ore 21:05 il canale 616 TELE2000LAB
trasmetterà un convegno organizzato dal PCI di Urbino del 1987, con il compianto senatore/scrittore VOLPONI e l’allora sindaco di Urbino LONDEI dal titolo : VIABILITA’ E TRASPORTI PROBLEMA CENTRALE.

http://www.youtube.com/watch?v=6-vK62mH5Qo&feature=share&list=UUftJeLjv_H4C1YoONJO5xMQ)

“ Senza la ferrovia, Urbino muore” così il senatore/scrittore VOLPONI si esprimeva a riguardo, addirittura  sosteneva la ricostruzione dei collegamenti ferroviari verso Pergola e Sant’Arcangelo di Romagna.

La ferrovia Metaurense  poteva essere potenziata: erano già pronti 10 miliardi di lire stanziati dalla Regione Marche, ma nonostante ciò,  la scure dei tagli cadde sul treno per Urbino, unica vittima fra tante inefficienze e sperperi del Paese.

E’ passato oltre un quarto di secolo, ma i problemi di viabilità e trasporti non sono certo migliorati, anzi, i recenti tagli al trasporto pubblico hanno messo in luce i limiti  delle aziende di trasporto  non attrezzate per sostenere questi inevitabili cambiamenti.

Ancora oggi la ferrovia Fano Urbino ha il tracciato  integro e le opere d’arte sono in buono stato, quindi, con una spesa relativamente bassa rispetto ai benefici che apporterebbe, si potrebbe riattivare. Sarebbe un’ innovazione  eccezionale per Urbino candidata a Capitale della Cultura Europea.

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.