Le serpi e i topi non sono tra i binari!

Venerdì 1 agosto , presso la “Grotta” della chiesa di S.Agostino in Fossombrone, avrà luogo alle ore 21,00 un incontro sulla Ferrovia Fano-Urbino. Dopo gli ultimi avvenimenti e le numerose dichiarazioni di amministratori ed associazioni si sta delineando sempre più chiaramente la situazione su questo problema della Ferrovia ed il dibattito ( riaprire oppure trasformare) assume i connotati di una vicenda che valica i confini della valle metaurense. Organizzato da Carlo Ruggeri e da FVM l’incontro vedrà la presenza di alcuni Sindaci ( Urbino, Fermignano, Piobbico), amministratori, politici ed i rappresentanti di tutte le forze favorevoli al ritorno del treno. Saranno illustrate motivazioni, mostrati i progetti e le valutazioni che impongono la riapertura del servizio su rotaia. La popolazione è invitata all’evento ideato.

 

Il Presidente di Regione Spacca ha mostrato interesse per la ferrovia all’ incontro con il sindaco di Urbino,  così alcuni sindaci della Vallata (prontamente telecomandati ??) , hanno immediatamente inviato un loro comunicato per mettere i bastoni tra le ruote. Sembrano comunque a corto di argomenti: il problema del lago artificiale a San Lazzaro è stato risolto da tempo e i topi e le serpi in oltre 10 anni che andiamo a tagliare la vegetazione non li abbiamo mai visti!

Venissero all’incontro di Fossombrone per spiegare le loro motivazioni (se ne hanno!!)

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.