Fossombrone e il treno

  

La nascita e la storia della Ferrovia Metaurense è fortemente legata a personaggi

forsempronesi.

Fu il conte Lattanzio Lattanzi , sindaco di Fossombrone dal 1864 al 1869, ad impegnarsi

per quasi 40 anni per favorire il collegamento del suo paese alla linea adriatica e

quella per Roma (attraverso Fermignano,Cagli, Pergola, Fabriano).

Il suo sogno si realizzò nel 1915.

Quando negli anni ’30 le ferrovie Padane, concessionarie della metaurense, fallirono, 

la linea rischiò lo smantellamento ma, grazie al podestà di Fossombrone

Getulio Emanuelli,  il treno fece ritorno nel 1941.

Dai giornali abbiamo appreso che l’attuale sindaco di Fossombrone, allineandosi

alla proposta del presidente della provincia di Pesaro e Urbino, è favorevole alla pista

ciclabile, piuttosto che adoperarsi come i suoi predecessori.

Nell’ assoluta convinzione che tale scelta rappresenti un errore strategico

da cui non si riuscirà a tornare più indietro, ancora una volta,

 pubblicamente, dichiariamo la totale disponibilità ad incontrare

chiunque e qualsiasi  soggetto istituzionale che voglia confrontarsi e informarsi sul nostro

punto di vista e le nostre conoscenze.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.