Anno 2009

Gennaio 2009 – Contunuano i lavori di pulizia della linea in direzione Urbino. Il 17 gennaio, con notevoli sforzi, si giunge al portale dell’ultima galleria prima di arrivare alla stazione della città ducale. A questo punto l’opera è quasi terminata, poichè detratta la linea in galleria, perfettamente percorribile, possiamo affermare di avere quasi raggiunto il nostro scopo. Mancano infatti solo 200 metri per tornare a gustare i deliziosi panini del bar della stazione!
Il 24.01.2009 viene finalmente riaperta la tratta da Fermignano ad Urbino.
Dopo un estenuante lavoro siamo riusciti a giungere al 1° binario della stazione ferroviaria della città Ducale. Ecco le foto dell’evento.

L’associazione partecipa all’assemblea publica organizzata da Sinistra Unita sul tema:

LA LINEA FERROVIARIA “FANO-URBINO“
UNʼOPPORTUNITAʼ DA NON PERDERE TRENO E BICI:
DUE VALIDE PROPOSTE DI MOBILITAʼ SOSTENIBILE
La tesi della ciclabile viene stroncata dalla maggior parte degli intervenuti,” in primis” dal Presidente della Giunta Regione Marche Bucciarelli.

Febbraio: Il mese inizia con l’organizzazione da parte di FVM della “Giornata della Memoria” in ricordo dell’ultimo treno per Urbino. Le foto della giornata.
Proseguono nei sabati successivi le attività di pulizia della linea in direzione Fano. Si giunge nei pressi della zona industriale di Fermignano. (foto)
Marzo: Il 1°Marzo si svolge la 2^Giornata Nazionale delle Ferrovie Dimenticate (volantino) con partecipazione del gruppo Comunale di Protezione Civile di Fermignano, del Sindaco e di altre personalità, nonchè dei soci FVM e del comune di Urbino. Si pulisce la linea fino al sottopasso, accanto ai capannoni della TVS e qualche centinaio di metri più avanti un tratto di circa 200m. Purtroppo non si giunge ancora come sperato ai ponti che passano sul Metauro. (foto) (video)
In totale vengono risanati 3100 metri di binario in direzione Canavaccio con il proposito di raggiungere il fiume Metauro entro breve.
7 MARZO: La Fano-Fermignano –Urbino entra nell’Accordo di Sviluppo delle Infrastrutture siglato da Governo e Regione.

Visite alla linea in direzione  Urbino e Fano; proseguimento lavori di disboscamento presso la Zona Industriale di Fermignano.

Aprile: Lavori di disboscamento verso Monte Polo. Si raggiunge il Metauro all’altezza del primo ponte.
A seguito del terremoto in Abruzzo viene allertato il Gruppo di P.C. Montalbano. Un nostro socio esterno è tra i responsabili della tendopoli di Pizzoli.

Maggio: Inizia l’opera di diserbamento della tratta per Urbino e di quella verso il Metauro.
Il gruppo Montalbano invia due soci a Navelli e Montevecchio-Calascio. Visita alla tendopoli di Pizzoli ed alla linea ferroviaria Rieti-L’Aquila.
Intervento del Gruppo per la protezione di incroci in zona Sant’Ippolito per la  tappa del Giro d’Italia.

Giugno: Completato il primo intervento  di diserbo per Urbino e Monte Polo.  Si inizia a trattare la zona Bellocchi- S.Orso. Inizio degli interventi per il Magazzino della P.C. a Giulianova.

Luglio: Si ripuliscono tratti della linea in zona Cuccurano. Trattamento con diserbante ecologico. Continuano gli interventi su Giulianova a fraquenza quasi settimanale.

Agosto: Interventi a Giulainova.

Settembre: Manutenzione degli autocarrelli a Fermignano.

Ottobre: Festeggiamenti a Napoli per i 170 anni delle Ferrovie in Italia. L’Associazione, invitata, partecipa con il Vice Presidente alla manifestazione.
Decima Festa della Stazione con grande partecipazione di Organizzazioni ed Enti. Successo di pubblico.
Convegno sul ripristino..
Continua la ripulitura della linea “bassa”.
Gita a Marradi per i Treni delle Castagne.

Novembre: Manutenzione mezzi a Fermignano.

Dicembre: Inaugurazione AV/AC Torino-Milano-Salerno. FVM partecipa con il suo inviato.
Esercitazione della Protezione Civile a Cuccurano con ricerca di dispersi. Pieno successo dell’iniziativa.
Trasferimento dell’OM Calabrese all’officina Salcef per revisione. e grande manutenzione.
Inizio bonifica monte Polo- Canavaccio.

Anno 2008

Convegno di Fermignano per la riattivazione della linea. Partecipano alcuni dei massimi esperti nazionali. Coinvolte personalità politiche di livello.Ripulitura dell’intero tratto Fano Interquartieri-Ponte Murello per complessivi 7 km.( marzo-maggio).
Continuano gli appelli per il ripristino.
Luglio: Partecipazione alla mostra di Civitanova M.
Visita al Deposito ed Officine SALCEF a Fano.
Recupero dell’automotore trasporto 4X4 Lombardini ex VCB donato da Salcef.
Riverniciatura di tutti i mezzi a Fermignano.
FVM entra nella Protezione Civile della Regione Marche.
o5 Ottobre – Festa della stazione a cui hanno partecipato: Club “Le Veterane”, DLF Civitanova, Club FIMF “Lino Gori”, Genio Ferrovieri, Protezione Civile Marche, Gruppo Mezzi Storici Merano, Proloco Fermignano, Gruppo Comunale di Protezione Civile Fermignano. Si rimarca il ringraziamento a tutti coloro che hanno collaborato alla riuscita di questa meravigliosa festa.
Le foto dell’evento:
http://www.ferroviafvm.it/images/20081005/20081505.html
http://www.ferroviafvm.it/images/200810052/festa%20fermignano2008-2.html
1^ Festa della Protezione Civile all’Aeroporto di Fano. FVM partecipa congiuntamente al Genio Militare.

22 Novembre – Pulizia dei binari sulla linea alta, tra Fermignano e Urbino http://www.ferroviafvm.it/images/stage%20operativo%2022.11.2008/20082211.html
Dicembre: Treno a vapore per i centoventi anni della linea maceratese. FVM si distingue in occasione di un inconveniente occorso alla locomotiva titolare. Successo della manifestazione.

Anno 2007

Foto dell’attività 2007 http://www.ferroviafvm.it/images/2007-attivita/2007.html
Gennaio 2007 – Lavori di ripulitura binari in zona bellocchi.
Febbraio 2007 – Lavori di ripulitura binari in zona Cuccurano.
Marzo 2007- Lavori di ripulitura binari da cuccurano a carrara, convegno presso il comune di fano sulla ferrovia metaurense a venti anni dalla sospensione del servizio, assistenza ed accoglienza ai treni del carnevale rimini-fano ( tre convogli ), assemblea generale a frontone . pranzo sociale.
Aprile 2007- ripulitura della linea tra Carrara e Ponte Morello, ripulitura binari e p.l. in zona fano S.Orso.
Maggio 2007 – trattamenti diserbanti linea bassa (Fano- Ponte Murello) e linea alta ( Fermignano – terre rosse), per complessivi 9 km, assistenza treni a vapore delle scuole Pesaro – ancona ed ancona-fabriano.
Giugno 2007- partecipazione alla manifestazione “porte aperte” di Adriavapore a Rimini con mostra fotografica.
Agosto 2007- restauro fiat 500 di Fano.
Settembre 2007 – incontri con la Protezione Civile Marche, primi restauri ad alcuni autocarrelli a fermignano ( fiat 1100 e fiat 500 lungo ).
Ottobre 2007 – 8a festa della stazione a Fermignano con la partecipazione della pro-loco e del gruppo comunale della Protezione Civile.
Poco prima della festa della Stazione viene inaugurata la rotatoria oggettodi dispute feroci tra l’FVM e la vecchia Amministrazione Comunale di Fermignano.
La nuova Giunta, invece, accetta le nostre proposte e modifica il progetto secondo le norme di circolazione ferroviaria; in caso contrario la ferrovia sarebbe stata sepolta da uno spessore diasfalto di almeno trenta centimetri.
Novembre 2007 – ripulitura linea tra fermignano e 3° tunnel Urbino.
Proseguono i lavori di pulitura in zona Rosciano di Fano.
Avviene un incontro con il Pres. della Provincia Ucchielli per una visita alla Ferrovia della Valvenosta con tutti gli amministratori dei Comuni della valle.
Si attende ancora un segnale.
Viene modificato lo Statuto per l’ammissione di un Gruppo di Volontari FVM nella Protezione Civile delle Marche.
Dicembre 2007 – assemblea straordinaria per modifiche allo statuto, pulitura linea in zona Fano – Canale Albani e S.Orso,
Natale in stazione a Fermignano. Per due sabati e due domeniche i nostri soci sono stati presenti a questafesticciola patrocinata dalla locale proLoco con castagnata e vino brulè

Anno 2006

Incontri in Regione e Provincia.
Ipotesi di utilizzo del Genio Ferrovieri.
Visita di FVM,Comitato ProTreno ed Amministratori alla Ferrovia ValVenosta  Merano-Malles( 5-6Marzo).
La Provincia punta al recupero.
Grande battage dei mass-media.
Continua la ripulitura del sedime: aperti 6 km di linea nel comprensorio fanese.
Partecipazione alla mostra di Rimini Porte Aperte.
Continui abusi perpetrati sul binario e denunciati da Fvm.
Danneggiato il tratto in direzione Urbino per i lavori della “Bretella”.
Settembre: Visita  a Firenze Porta al Prato
Visite al DL Pistoia ed OMV Ancona.

Anno 2005

Dicembre 2005 Escursioni su Urbino con neve e ghiaccio.
Novembre 2005 Ritorno della 685.186 a Rimini.Escursioni con neve a Fermignano.
Escursioni su Fano – Cuccurano con lavori di ripulitura in collaborazione con l’Associazione Rosciano Insieme.
Ottobre 2005 Escursione con il CAI di Ancona Fosso del Tasso – Urbino.Visita deposito e Officina LFI ad Arezzo Pescaiola.Gita in Casentino.6a Festa della Stazione con intervento della RAI, di TV2000 e testate giornalistiche.
Settembre 2005 Ripulitura e Verniciatura autocarrello FIAT 128 a Fermignano. Visita al Deposito e Officine FNMT a Novate M. e Saronno.Visita agli Impianti delle Grandi Officine di FS Trenitalia a Foligno.
Agosto 2005 Recupero autocarrello FIAT 128 a Macerata.Riverniciatura carrelli FIAT 500
Giugno 2005 Lavori di ripulitura tratto Cuccurano-Fano con “riapertura” tratto Bellocchi-raccordo CODMA. Ripulitura RFI tratto interquarteri Autostrada.Partecipazione alle Porte Aperte a Rimini con modelli presentati dai nostri soci.Acquisite ulteriori firme per la sottoscrizione.
Visita della FIMF al tratto Cuccurano-Fano.Gita a Todi e Perugia Santa Lucia con treno FCU Esxcursioni a Fermignano
Maggio 2005 Treno a vapore per le scuole Pesaro-Ancona.
15 Maggio 2005 Raduno a Fermignano.
Aprile 2005 Visita al Deposito Rotabili Storici di Rimini.Lavori di ripulitura.
Marzo 2005 Lavori di ripulitura sulla linea e manutenzione dei carrelli 500.
Week end.Febbraio 2005 Incontro al Ministero delle Infrastrutture e Trasporti a Roma di una nostra delegazione, del Presidente della Provincia di Pesaro Urbino (Sen. Palmiro Ucchielli), Sindaco di Urbino, Ing. Moretti di RFI, Vice Sindaco di Fano, i massimi rappresentanti del Gabinetto del Ministro Lunardi.

Il pericolo della sicura dismissione della ferrovia viene scongiurato in extremis dall’ intervento di FVM che ,assieme all’intervento della Provincia di Pesaro, deiComuni di Urbino e Fano, della Regione e di alcuni politici, ha un positivo incontro con il Min.Lunardi a Roma. (fine febbraio).Grandioso concorso della stampa locale.

BLOCCATO IL PROCESSO DI DISMISSIONE. Consegnate 6000 firme per la petizione.

Febbraio 2005 Treno a vapore Riccione Cattolica in occasione del Carnevale dell’Adriatico con coinvolgimento delle autorita’ locali. Accoglienza con Banda Musica Arabita e maschere.
Febbraio 2005 Lavori di ripulitura sulla linea. Week end.
Gennaio 2005 Inizio campagna stampa per il salvataggio della linea Fano-Urbino dal processo di dismissione. Incontri con politici ed autorita’ locali.Escursioni Fermignano-Urbino.
Gennaio 2005 Inizio lavori ripulitura tratta Fano-Cuccurano ad opera di volontari; eliminazione della vegetazione infestante e rifiuti vari. Mezzi utilizzati: autocarrello OM Calabrese e trattore con fresa.
Acquisto motocarrelli FS. Recentemente la nostra Associazione ha acquistato dalle FS quattro motocarrelli per ispezione della linea destinati alla demolizione. Tre dei quattro rotabili, un Fiat 1100 e due Fiat 500, sono stati recuperati ed attendono il paziente lavoro di restauro, mentre il quarto, un mod. Calabresi a motore diesel, e’ attualmente accantonato e richiede pertanto l’intervento di mezzi idonei per il trasporto al luogo di rimessaggio.
Si fa appello affinché chi volesse collaborare al recupero (anche sotto forma di donazione per l’eventuale noleggio di un’autogru) contatti quanto prima l’Associazione.

Anno 2004

Ipotesi dell’utilizzo del Genio Ferrovieri dell’Esercito.
Iniziativa di raccolta firme per il ripristino: raccolte 6.600 adesioni.
Progetto del Comune di Fermignano di una rotatoria sulla ferrovia.
Agosto: Recupero OM Calabrese a Macerata.
Settembre: Recupero FIAT 500 a Falconara.
Visite ad impianti Fs Trenitalia Bologna R.
Si raccolgono, grazie al Sindaco di Cattolica Gianfranco Micucci, notevoli consensi per la riapertura.
Summit politico ad Urbino di Comuni e Provincia.

Anno 2003

Inizia il lavoro di ripulitura della linea in direzione Urbino.
Marzo-Ottobre: Prime escursioni con Sezioni del Club Alpino.
La questione della riapertura della Metaurense è sempre più presente sulla stampa e mass-media.
Luglio: La VCB –Vecchia Cooperativa Braccianti  chiude dopo 92 anni di attività.
Recupero di una draisina a pedali.
Inizio lavori di ripulitura a Fano S.Orso.
Contatti con Comuni e Provincia.

Anno 2002

Gennaio: Recupero   del FIAT 1100/103 a Tolentino.
Primi studi ed ipotesi di ripristino da parte dell’Associazione.
Maggio: recupero FIAT 128 scala (per ricambi) e FIAT 500  a Fano.
Giugno: iniziano i primi restauri. Recupero di un rimorchio ,due rimorchietti I.E.  e due piattine portarotaie.

Luglio – Agosto 2002 Continua l’azione di restauro ai motori, alla meccanica ed alle carrozzerie dei carrelli Fiat 500.23 Giugno 2002 – Festa dell’Associazione – Stazioni di Fermignano e UrbinoEsibizione di modelli in scala G, mostra dei rotabili recuperati ed inizio dell’opera di restauro delle carrozzerie. Escursione sulla linea e pranzo ferroviario sulla linea.
Tavolata di 25 persone sotto i pioppi che incorniciano i viadotti della linea!
24 Agosto 2002 – Escursione notturna sui ponti della lineaI sedici escursionistici hanno ammirato lo splendido panorama offerto da Urbino e dalle sue campagne illuminate da una suggestiva luna piena.

Anno 2001

Inizio dell’opera di sensibilizzazione al problema della ferrovia.
Prime escursioni esplorative alla ricerca di autocarrelli.
Novembre: Si recupera il FIAT 500 di S.Severino Marche.

22 Ottobre 2001 – Castagne e CrispieroGrande successo di pubblico per il treno storico FS (locomotiva 740-160 e carrozze ABDT a terrazzini) organizzato dalla nostra Associazione. Anche le castagne di Crispiero erano deliziose!

6 – 7 – 8 Ottobre 2001 – Gita a Tirano e sul Bernina con le Ferrovie Retiche (RhB)Un’appuntamento imperdibile per un appassionato di ferrovie! Grazie ad un’abbondante quanto inattesa nevicata notturna, il viaggio verso Ospizio Bernina con partenza da Tirano (SO) a bordo delle carrozze delle Ferrovie Retiche rimarrà sempre impresso nella mente dei soci e amici dell’Associazione che hanno preso parte a questa trasferta. Il lento arrampicarsi delle macchine a scartamento ridotto sulla strette curve della linea, tutta ad aderenza naturale, ha permesso di gustare il paesaggio svizzero candido di neve.Rientrati in Italia, il giorno 8 si è svolta la manifestazione organizzata dall’Associazione “Ale-883” ed ha visto la partecipazione della locomotiva 740-311 che ha saputo regalare a tutti i partecipanti indimenticabili emozioni.

24 – 25 Aprile 2001 – Con il treno a vapore nelle terre della Contessa Matilde. In una stupenda giornata di fine aprile si è svolto il viaggio Reggio Emilia – S. Polo alla testa di una sbuffante locomotiva prussiana T3. Forse è stata questa l’ultima occasione per vedere la macchina in attività, in quanto la caldaia, prossima alla scadenza, richiede un approfondito lavoro di restauro. Grande l’affluenza del pubblico per un viaggio nella Pianura Padana ricco di fascino e nostalgia.

Anno 2000

Febbraio – Un carrello a motore autocostruito dal futuro socio Guaiana percorre per la prima volta le rotaie a Fermignano.

14 LUGLIO 2000 – Viene fondata l’Associazione con lo scopo di salvaguardare la memoria storica della linea Fano-Urbino.
Si recuperano “reliquie” sulla linea metaurense. Si pensa ad utilizzare dei tratti di linea con le “velorail” francesi.
Ottobre – Prima gita sociale a Tirano-Passo del Bernina RhB- Treno a vapore in Valtellina del CAI..