17^ Festa della Stazione

Domenica 16 ottobre a Fermignano, si svolgerà la 17^ Festa della Stazione, la manifestazione ideata da FVM nel 2000 per festeggiare la ricorrenza della sua fondazione e per sensibilizzare l’opinione pubblica e la classe politica sulla vicenda della chiusura al traffico della ferrovia Fano Urbino.

Con il trascorrere del tempo la manifestazione si è arricchita di tanti aspetti ; grazie anche alla partecipazione di Organizzazioni legate allo Stato ( Protezione Civile, Genio Militare, Croce Rossa Militare ) , amatoriali (Vespa Club, Club Alpino) e culturali ( FAI, Legambiente, FIMF per citarne alcune) la Festa ha rappresentato il momento di incontro tra la popolazione ed il variegato mondo delle realtà del Volontariato nazionale legato ai trasporti ed alla ferrovia.

Nel programma della versione 2016 si prevede la presenza dei partecipanti al Congresso Nazionale della FIMF (Federazione Italiana Modellisti Ferroviari) e la gradita partecipazione del giornalista del quotidiano “La Repubblica”  Gerardo Adinolfi che presenterà il suo libro-inchiesta ” Ci scusiamo per il disagio-treni, pendolari e odissee tutte italiane” incentrato sugli aspetti del trasporto ferroviario in Italia : anche la Ferrovia Metaurense è stata oggetto dell’attenzione di Adinolfi con un intero capitolo . Seguirà un’interessante dialogo con l’Autore. Gli argomenti che saranno oggetto di “conversazione” sono tanti e di interesse per tutti.

Nel pomeriggio visite a mostre, dimostrazione di plastici ferroviari ed esposizione di materiale ferroviario e della Protezione Civile.

Il titolo della manifestazione è stato dedicato alle ferrovie turistiche.

Come ormai generalmente noto , grazie a Fondazione FS, anche in Italia dal 2014, svariate in disuso, situate in aree di particolare pregio naturalistico o archeologico, vengono riutilizzate tramite la proposta dei treni storici , utilizzando locomotive e carrozze d’epoca: risultato più che positivo con ampia frequentazione di appassionati e notevole successo di pubblico.

Alcuni numeri: nel 2015 la Fondazione FS ha organizzato autonomamente 166 viaggi turistici (+60% rispetto al 2014) con 45mila viaggiatori in 13 regioni, fornendo un forte, deciso impulso a favore del l turismo sostenibile di cui tanto si parla ma che ancora non è stabilmente organizzato . La tendenza è fortemente positiva ed in costante ascesa.

La proposta dell’Associazione FVM di riutilizzare la ferrovia Fano Urbino, almeno come ferrovia turistica risale al 2004; forse i tempi allora non erano maturi perchè non esisteva Fondazione FS nè vi era lungimiranza progettuale su tale specifica proposta.

Ora i tempi sono maturi, ci sono le condizioni e bisogna cercare di riprendere il tempo perduto ( e le occasioni mancate). Condizione indispensabile è che Regione Marche, Stato e Ferrovie Italiane  devono fare ciascuno la propria parte con volontà e competenza.

 

PROGRAMMA DELLA GIORNATA:

h 9:00 raduno presso la stazione FS di Fermignano

h 9:30 apertura mostre

h 11:00 incontro con il giornalista di Repubblica Gerardo Adinolfi e i congressisti della FIMF;

presentazione libro:

“Ci scusiamo per il disagio-treni, pendolari e odissee tutte italiane” di G. Adinolfi e S.Taglione

Seguirà dibattito

h 13:00 pranzo a Villa Martina (prenotazione obbligatoria)

h 15:00 dimostrazione plastici e materiale ferroviario

h 17:00 chiusura manifestazione

info Carlo 3278340801      Michele 3803410327

 

 

Commenti su Facebook

commenti